Dalla Camera di commercio arriva un sostegno concreto alle imprese: 730mila euro complessivamente stanziati su tre bandi, per contributi a fondo perduto da destinare alle imprese di Parma per incentivare le strategie di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0, migliorare le potenzialità attrattive di chi opera nel settore dell’accoglienza turistica, dei pubblici esercizi e del commercio alimentare al dettaglio, sviluppare le strategie d’internazionalizzazione.
Le aziende potranno inviare le domande di contributo dal prossimo 27 giugno (fino al 31 luglio) per i bandi “Servizi di consulenza e formazione sulle tecnologie Impresa 4.0” e “Internazionalizzazione” e dal prossimo 4 luglio (fino al 2 agosto) per il bando “Qualificazione e sviluppo dell’offerta commerciale, turistico e ricettiva”.

Ecco in sintesi i contenuti dei tre bandi:

VOUCHER PER CONSULENZA E FORMAZIONE SULLE TECNOLOGIE IMPRESA 4.0
I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese con sede operativa nella provincia di Parma. Il contributo viene corrisposto nella misura del 60% dei costi ammissibili ed effettivamente sostenuti, fino ad un massimo di 7mila euro. L’acquisto di servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie I4.0 sono gli interventi ammessi a contributo: soluzioni per la manifattura avanzata, manifattura additiva, realtà aumentata e virtual reality, simulazione, integrazione verticale e orizzontale, IIoT (Industrial Internet of Things) e IoT, cloud, Cybersecurity e business continuity, big data e analytics). Utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle elencate, limitatamente però ai servizi di consulenza: sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e/o via Internet, sistemi EDI, electronic data interchange, geolocalizzazione, sistemi informativi e gestionali, tecnologie per l’in-store customer experience, RFID, barcode, sistemi di tracking, system integration applicata all’automazione dei processi.

CONTRIBUTI PER INTERVENTI DI QUALIFICAZIONE E SVILUPPO DELL’OFFERTA COMMERCIALE, TURISTICA E RICETTIVA
Possono presentare domanda di contributo: 1) le micro, piccole e medie imprese operanti nel settore del turismo (Servizi di alloggio e ristorazione); 2) le micro e piccole imprese operanti nel settore della ristorazione e del commercio alimentare al dettaglio.
Il contributo viene corrisposto nella misura del 40% dei costi ammissibili, fino a un massimo di 10mila euro, con una spesa minima ammissibile di 10mila euro.  La misura promuove la realizzazione di interventi finalizzati al miglioramento qualitativo delle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere, del sistema della ricettività e delle strutture adibite al commercio alimentare al dettaglio, sia a livello strutturale che dei servizi offerti per: il miglioramento qualitativo delle strutture, l’innalzamento del livello di visibilità e di attrattività per il turista, l’introduzione stabile di strutture di servizio atte a valorizzare la conoscenza e l’apprezzamento dei prodotti alimentari dop, igp e tradizionali e in generale della enogastronomia tipica del territorio parmense.

CONTRIBUTI PER LA PROMOZIONE DELL’INTERNAZIONALIZZAZIONE
Il bando sostiene due tipologie di azioni: la partecipazione a fiere internazionali organizzate sia all’estero che in Italia e la realizzazione di interventi finalizzati a sviluppare la presenza delle aziende sui mercati esteri (tra cui ad esempio acquisto di spazi pubblicitari, realizzazione di materiale promozionale, incontri d’affari ed eventi promozionali, indagini e ricerche di mercato, primo rilascio di certificazioni).  Per le fiere il contributo massimo sarà di 1.000 euro per quelle in Italia classificate come internazionali e 3.000 per quelle all’estero. Per gli interventi di sviluppo aziendale su mercati esteri il contributo massimo sarà di 4.000 euro.

Per informazioni:
Confartigianato Imprese Parma – Manuela Pollari, e-mail: pmanuela@aplaparma.it  – tel. 0521 219267
CCIAA –  Servizio Affari economici e Relazioni esterne, email: contributi@pr.camcom.it  –  tel. 0521 210223. 242. 246

Altre notizie