Dopo le reiterate richieste di incontro, il ministero dei Trasporti ha finalmente deciso di convocare giovedì 26 luglio alle 15 Confartigianato Trasporti e le altre associazioni di Unatras che lo scorso 9 luglio hanno comunicato all’Autorità Garante degli Scioperi la proclamazione del fermo dei servizi dell’autotrasporto dal 6 al 9 agosto prossimi.

La proclamazione dello sciopero era avvenuta a seguito dell’emanazione del comunicato dell’Agenzia delle Entrate con importi delle deduzioni forfettarie di molto inferiori a quelli concordati e attesi dalla categoria e alle tante questioni irrisolte per il settore.

Unatras a più riprese ha sollecitato la ricerca di soluzioni e la necessita dell’avvio di un confronto con il ministro Toninelli.

Con la convocazione pervenuta, nonostante il forte ritardo, è finalmente giunto un segnale di apertura alle associazioni di categoria, per verificare se sussistono le condizioni per ricomporre la controversia alla base del fermo dell’autotrasporto.

Altre notizie