22 Giugno 2022

Chiunque intenda occupare temporaneamente nel territorio comunale spazi e aree pubbliche, deve presentare apposita domanda al Comune e ottenere regolare concessione.
Possono presentare istanza finalizzata al rilascio, alla proroga o al rinnovo della concessione per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche: enti del terzo settore e partiti politici; titolari di esercizi commerciali; privati cittadini.

PROROGA/RINNOVO – Le concessioni temporanee (anche per i dehor) possono essere prorogate o rinnovate senza modificazione alcuna di dimensione, ubicazione del suolo, area o spazio pubblico, uso e destinazione dello stesso, indicando altresì la durata della richiesta di proroga/rinnovo.
Dal 1° luglio è stata approvata una riduzione del canone unico patrimoniale del 50%, tutti coloro che vorranno prorogare quanto già rilasciato potranno farlo presentando domanda con un anticipo di almeno 15 giorni e indicando il periodo per il quale vorranno mantenere il dehor.

La domanda dovrà essere inoltrata attraverso la piattaforma di accesso unitario indicando come tipologia “rinnovo occupazione temporanea di suolo pubblico dal… al….”. Visto che non esiste in questo caso uno spazio apposito per la durata dovrà, infatti, essere indicato nell’oggetto il periodo di interesse.

Altre notizie