• Home
  • -
  • Fiscale
  • -
  • L’Agenzia delle Entrate recepisce la gestione della crisi d’impresa
7 Luglio 2022

L’Agenzia delle Entrate sta inviando una lettera di compliance a coloro che, sulla base delle liquidazioni periodiche, risulta non abbiano pagato il proprio debito Iva (5mila euro). Si tratta di un invito a considerare quanto previsto in materia dal Codice della Crisi (che entrerà in vigore il 15 luglio) con cui l’Agenzia delle Entrate, come ogni altro creditore, diventa parte attiva a presidio della continuità aziendale. In sostanza l’Agenzia, mediante tale lettera, comunica all’azienda di porsi in allerta per rimediare a una situazione critica che potrebbe comportare il rischio per la continuità aziendale.

Ricordiamo che il vero importante cambiamento introdotto dal Codice della Crisi riguarda la responsabilità degli amministratori/imprenditori qualora decidessero di rimanere inerti. Pertanto invitiamo a non ignorare un’eventuale comunicazione.

Categories: Fiscale

Altre notizie