12 Marzo 2024

In caso di mancato pagamento si è sospesi dall’Albo

Il pagamento del diritto annuale può essere eseguito esclusivamente in modalità telematica

Le imprese iscritte alla categoria 2-bis dell’Albo gestori ambientali, relativa al trasporto di rifiuti speciali in conto proprio, devono versare il diritto annuale di iscrizione pari a 50 euro entro il 30 aprile 2024.

Il mancato pagamento del diritto annuo nei termini previsti comporta la sospensione d’ufficio dall’Albo, che permane fino a quando non venga data prova del pagamento.

Qualora le condizioni di sospensione permangano per più di dodici mesi è prevista la cancellazione d’ufficio dall’Albo.

Il trasporto di rifiuti speciali non pericolosi effettuato in conto proprio senza il versamento del diritto annuale equivale a un trasporto di rifiuti senza autorizzazione. In caso di violazione (art. 256 comma 1 lettera a) del d.lgs. 152/06 e s.m.i.) è prevista, per ogni contestazione, l’arresto da tre mesi a un anno oppure l’ammenda da 2.600 euro a 26.000 euro (sanzione minima applicabile 5.200 euro per effetto dell’art. 16 della legge 689/1981).

Il pagamento del diritto annuale può essere eseguito esclusivamente in modalità telematica con bollettino PagoPA, carte prepagate, carte di credito. Il pagamento telematico viene registrato automaticamente dal sistema, con conseguente aggiornamento dell’area riservata dell’impresa: non viene inviata alcuna comunicazione o ricevuta all’impresa.

Qualsiasi altra modalità di pagamento diversa da quanto indicato, non garantisce la corretta e immediata registrazione del versamento del diritto annuale.

In caso di problemi le imprese potranno rivolgersi direttamente all’Albo Gestori Ambientali al seguente indirizzo e-mail: diritti.albogestori@mi.camcom.it.

Le imprese potranno tenere a bordo dell’autocarro la fotocopia del versamento del diritto annuale e del provvedimento di iscrizione dell’Albo gestori ambientali che potrà essere esibito in caso di eventuali controlli su strada.

L’ufficio Ambiente e Sicurezza è disposizione per qualsiasi chiarimento.

Altre notizie