Perché un manifesto?
La cultura artigiana non ci ha mai abbandonato; anzi, ha sempre saputo cogliere – nella sua storia millenaria – lo spirito del tempo, rigenerandosi in forme continuamente rinnovate ma senza
smarrire le sue radici profonde. La rivoluzione digitale dei maker, il movimento dei fixer, il crowdsourcing, la rinascita della gastronomia artigianale (cibo, birre, …), il fenomeno del “fai-date”,
sono tutti esempi di questo dialogo ininterrotto fra tradizione e innovazione che caratterizza il fare artigiano. Anzi, la società post-industriale ha addirittura rafforzato questo fenomeno:
un cuore artigiano pulsa infatti con sempre maggiore frequenza, soprattutto fra i giovani. Ma non sempre ne sono consapevoli! Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare un manifesto. Per dare
evidenza a come – nel XXI secolo – la cultura artigiana ha preso forma. E per raccoglierci attorno a questo manifesto in modo che la cultura artigiana, le sue specificità e i suoi fabbisogni riprendano
nell’economia e nella società il posto che spetta loro.

Scarica il Manifesto

 

Categories: Giovani Imprenditori

Altre notizie