• Home
  • -
  • Fiscale
  • -
  • Forfettari: moratoria per le sanzioni sulle fatture elettroniche
1 Settembre 2022

Come abbiamo comunicato nella newsletter fiscale 12/2022, dal 1° luglio vige l’obbligo di e-fattura anche per i forfettari.
L’articolo 18 del d.l. 36/2022 dispone infatti che, a decorrere dal 1° luglio 2022, siano tenuti a emettere fattura elettronica: i soggetti passivi che hanno adottato il regime di vantaggio (art. 27 co. 1 e 2 del DL 98/2011), i soggetti passivi che hanno adottato il regime forfetario (art. 1 co. 54 – 89 della L. 190/2014), le associazioni sportive dilettantistiche (che hanno esercitato l’opzione di cui agli artt. 1 e 2 della L. 398/91).
Rimangono comunque esclusi coloro che, tra questi, hanno conseguito proventi per importo inferiore a 25.000 euro nell’anno precedente.
Tuttavia, per consentire ai nuovi soggetti obbligati un lasso temporale di adeguamento, il legislatore ha disposto una moratoria sulle sanzioni applicabili in caso di ritardo nella emissione della fattura elettronica nel terzo trimestre 2022.
In seguito a tale moratoria il 31 agosto ha rappresentato l’ultimo giorno utile per emettere le fatture elettroniche, relative al mese di luglio.
Per le operazioni effettuate nel mese di agosto, il termine ultimo per l’emissione sarà il 30 settembre mentre per quelle del mese di settembre c’è tempo fino al 31 ottobre.
Per le operazioni a decorrere dal 1° ottobre 2022, invece, non sarà più concessa alcuna moratoria.
Ricordiamo infine l’obbligo di assoggettare all’imposta di bollo di 2 euro le fatture di importo superiore a 77,47 euro, inserendo l’apposita dicitura nel file xml e valorizzando il campo “bollo virtuale”.

Tags: ,

Categories: Fiscale

Altre notizie