• Home
  • -
  • Fiscale
  • -
  • In arrivo la sanatoria per la certificazione dei corrispettivi
5 Ottobre 2023

Il decreto “energia” (d.l. 131/2023) consente, ai contribuenti che dal 1° gennaio 2022 e fino al 30 giugno 2023 hanno commesso una o più violazioni in materia di certificazioni dei corrispettivi telematici, di sanare le proprie irregolarità mediante il ravvedimento operoso speciale, che consente la riduzione delle sanzioni a 1/18 del minimo, senza tuttavia concedere la possibilità di rateizzare il dovuto.

Il termine ultimo per aderire al ravvedimento speciale è il 15 dicembre 2023 ed è ammesso solo qualora l’Agenzia delle Entrate non abbia notificato atto formale di contestazione.

E’ invece ammesso nel caso in cui le violazioni siano state oggetti si constatazione con processo verbale (PVC) se redatto entro il 31 ottobre 2023.

Le violazioni potrebbero consistere nella mancata o non tempestiva memorizzazione o trasmissione, ovvero nella memorizzazione o trasmissione con dati incompleti o non veritieri oppure ancora nella mancata emissione di ricevute fiscali, scontrini fiscali o documenti di trasporto ovvero nell’emissione di tali documenti per importi inferiori a quelli reali.

Altre notizie