• Home
  • -
  • Ultime notizie
  • -
  • Dal 1° luglio stop al mercato tutelato dell’energia: non perdere tempo, passa a Cenpi
2 Maggio 2024

A partire dal 1° luglio 2024 è prevista la fine del mercato tutelato dell’elettricità su tutto il territorio nazionale per i clienti domestici non vulnerabili.

L’Autorità di regolazione energia reti e ambiente (Arera) per agevolare il passaggio dei clienti verso il mercato liberto dell’energia elettrica ha previsto un percorso graduale.

Il cliente non vulnerabile in regime di maggior tutela che non ha provveduto ad attivare un’offerta nel mercato libero, a partire dal 1° luglio 2024 sarà inserito nel servizio a tutele graduale (Stg) gestito dal fornitore individuato da Arera che, per la provincia di Parma, sarà Enel Energia spa.

Il servizio a tutele graduali, tuttavia, ha una data di scadenza. Chi infatti entrerà in fornitura con il servizio a tutele graduali dovrà comunque scegliere un’offerta del mercato libero entro il 31 marzo 2027.

I soggetti vulnerabili presentano almeno una delle seguenti caratteristiche: si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio percettori di bonus); versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica (oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni); hanno almeno 75 anni; sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge n. 104/92; hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi.

Il cliente attualmente servito nel servizio di maggior tutela, che rispetta i criteri di vulnerabilità ma non è stato direttamente identificato come tale, dovrà informarne il proprio fornitore.

In qualunque momento, per tutti i clienti del servizio di maggior tutela, anche quelli vulnerabili, è possibile scegliere tra le offerte a mercato libero quella più adatta alle proprie esigenze.

Lo Sportello Energia e Gas di Confartigianato Imprese Parma con il servizio Cenpi, il consorzio di energia del sistema confederale, sta informando puntualmente e sta accompagnando sul mercato libero di energia e gas in modo trasparente imprese e famiglie, evitando che si ingeneri confusione, che gli utenti possano essere oggetto di campagne commerciali aggressive e poco chiare che alcuni operatori stanno attuando sfruttando appunto il termine del mercato tutelato e il passaggio al mercato libero, e proponendo soluzioni tariffarie controllate e vantaggiose così come già avvenuto in occasione del passaggio al mercato libero delle imprese e degli utenti domestici per quanto riguarda il gas.

Con le scadenze così vicine, non c’è più tempo da perdere. Se non hai le idee chiare sul “mercato libero”, se sei tempestato da continue offerte o se ancora non hai scelto un fornitore sul “mercato libero” contattaci per avere maggiori informazioni, per ottenere una consulenza gratuita e verificare le offerte che il Cenpi è in grado di proporti.

Per informazioni o consulenza sulla fine del mercato tutelato e sulle opportunità offerte da consorzio Cenpi per le forniture nel “mercato libero” è possibile contattare lo Sportello Energia, Alessandro Di Domenico, mob + 39 336 568242; sportelloenergia@aplaparma.it. Oppure puoi compilare il form direttamente qui

Altre notizie