• Home
  • -
  • Comunicati
  • -
  • “A piedi a Fontanellato” il 29 settembre la seconda edizione

Dopo il successo dello scorso anno, Confartigianato Imprese Parma, con i propri gruppi Anap e Ancos, organizza la seconda edizione del pellegrinaggio a Fontanellato al “Santuario della Vergine del Santo Rosario”.

La camminata, benefica, si svolgerà domenica 29 settembre. Una volta giunti al Santuario sarà celebrata la Santa Messa.

Si partirà dal campo sportivo di Ponte Taro e il costo d’iscrizione è di 5 euro. Il ricavato quest’anno sarà devoluto a “Insieme con te” per la costruzione del nuovo Centro Oncologico all’Ospedale Maggiore di Parma. La gestione delle risorse finanziarie raccolte è assegnata a Munus Fondazione di Comunità di Parma onlus, alla quale spetta il compito di conservare il capitale raccolto, assicurare trasparenza nella gestione, garantendo che ogni euro donato venga destinato interamente al progetto.

Ecco il percorso: strada provinciale per Busseto (sp 11), via Rosi Bellena, strada Vecchia Bellena, alla rotatoria seconda uscita a sinistra (sp 44), alla rotatoria successiva prima uscita a destra per sp 11, alla rotatoria successiva seconda uscita, poi si prosegue diritto. Al bivio con Ghiara si gira a sinistra verso Fontanellato, poi si prende via IV novembre.

Il punto di ritrovo è fissato alle 8.30 al parcheggio del campo sportivo di Ponte Taro (via Antonio Gramsci, 16) dove sarà possibile registrarsi e ritirare il pacco iscrizione (garantito ai primi 400).

La partenza sarà alle 9. È previsto un punto ristoro a metà percorso (alla chiesa di Bellena), così come all’arrivo.

Ai primi 400 iscritti è garantito il pacco iscrizione. I partecipanti sono tutelati dall’assicurazione, la polizia Municipale di Fontevivo e quella di Fontanellato scorteranno i partecipanti fino all’arrivo e un’ambulanza della Croce Rossa di Fontanellato seguirà il corteo.

Ci sarà la possibilità di usufruire dei bagni alla sala del Pellegrino, posta nei pressi del santuario. A 600 metri dal santuario sono inoltre a disposizione le docce del campo sportivo.

Per accedere al santuario è necessario avere un abbigliamento consono (no canotte e pantaloni troppo corti).

Al termine della Santa Messa è previsto un bus navetta per riaccompagnare i partecipanti, sprovvisti di auto, alla partenza (Ponte Taro).

Altre notizie